Passa ai contenuti principali

DIFFERENZA TRA PEI CURRICOLARE E PEI DIFFERENZIATO

Il Piano Educativo Individualizzato curricolare è indicato per studenti che non hanno una situazione di handicap importante e permette il raggiungimento di un diploma che ha lo stesso valore legale di quello degli studenti che non hanno l'insegnante di sostegno.
Con il PEI curricolare lo studente certificato segue lo stesso programma dei suoi compagni di classe che viene semplificato dall'insegnante di sostegno e, per avere la sufficienza, deve raggiungere gli obiettivi minimi che sono indicati obbligatoriamente nel programma stilato da ogni docente curricolare. L'allievo può usufruire di più tempo per affrontare le verifiche, di ausili tecnologici, di strategie didattiche specifiche, dell'aiuto dell'insegnante di sostegno, di test di verifica con gli stressi argomenti dei compagni ma con quesiti ridotti o formulati in maniera semplificata. Gli studenti con il PEI curricolare possono essere bocciati o rimandati se non raggiungono gli obiettivi minimi che sono stati indicati dai loro professori.


Il Piano Educativo differenziato è indicato per gli studenti che vivono una situazione di handicap tale da non permettere loro di seguere la stessa programmazione indicata per i compagni. Con il PEI differenziato non si può acquisire il diploma e non si può essere bocciati. I professori non possono mettere dei voti insufficienti agli studenti che hanno un PEI differenziato. Il programma che viene seguito dagli allievi con il PEI differenziato, come dice la parola, è diverso da quello seguito dal resto della classe. Questi studenti, oltre che dell'ausilio degli insegnanti di sostegno, di OSS, di figure indicate dalla ULSS, possono usufruire dell'aula di sostegno, di materiale didattico specifico, di pause per riposarsi e possono frequentare la scuola con un orario ridotto qualora se ne presenti l'esigenza.

Elena Ambrosini

Commenti

Post popolari in questo blog

MAPPA SCHOPENHAUER

Orvieto ed le sue 1200 grotte

Sotto la città di Orvieto si trovano circa 1200 grotte scavate dall'uomo in epoca etrusca, medievale e rinascimentale. Queste grotte servivano per raccogliere l'acqua (pozzi e cisterne),  come luogo di lavoro (mulini per macinare l'olio e cave di materiale da costruzione), per allevare colombi (cibo garantito in caso di assedio) e come rifugio antiareo durante le guerre mondiali.


ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA: TUTORIAL SU CME SI TROVA L'INDICE NEGLI EBOOK

Ho pensato che magari alcuni lettori possono avere degli strumenti di lettura degli ebook datati ed ho aggiunto un ulteriore indice, con i vecchi metodi, non collegato in maniera ipertestuale, perché il cliente ha sempre ragione

Tutorial su come si trova l'indice negli ebook